Sede Legale

Via Cavour,1  20052 Monza (MB) 

 

PARTITA IVA 07837460968
COD. fisc. 94620830151

bcommerce@alice.it

radicidelfururo@gmail.com

 

 

 

 

Arengario di Monza

piazza Roma, Monza

 

dal 14 Giugno 

al  21 Luglio 2013

 

Inaugurazione 

13 GIUGNO dalle 19  

 

ORARI 

da martedì a venerdì 16-19 / 21-23

sabato domenica e festivi 10-13/16-19/21-23 

Ingresso Libero

 

info

039 366381 

mostre@comune.monza.it

 

 

 

13 Giugno 2013_ Gallery Inaugurazione

La mostra “SCULTURE PER UN’INTESA. I Cascella di Walter Fontana” si prospetta nel segno coinvolgente del dialogo tra pubblico e privato, sviluppato attraverso la presentazione in uno spazio istituzionale di un singolare nucleo collezionistico: le sculture di Andrea Cascella della raccolta Walter Fontana. La ventina di opere esposte contrassegna gli anni di un fruttuoso sodalizio tra Cascella (Pescara 1919-Milano 1990) e Fontana (Crescenzago 1919-Briosco 1992), durato ininterrottamente dai primissimi anni Settanta fino alla scomparsa prematura dell’artista. Una intesa suggellata da circostanze operative ufficiali, come la designazione di Walter Fontana alla carica di Presidente dell’Accademia di Brera negli anni in cui Andrea Cascella ne era Direttore (1980-1987).
Sinergia rinnovatasi in occasione della realizzazione, nel 1987, della scultura monumentale “Origine”, voluta da Fontana per l”Associazione Industriali di Monza e Brianza da lui presieduta, composizione di cui è esposto in mostra il modellino su scala ridotta. Le “pietre” di Cascella  sono il risultato dell’amore sapiente del loro creatore per i materiali classici come pietre e marmi, della sistematica conoscenza tecnica profusa nella lavorazione di forme a incastro, sviluppate in geometrie intuitive e dipanate per linee sensuali sulle superfici fluide di luce. 

Le “sculture per una intesa”  tracciano un ideale compendio riassuntivo della ricerca operata dall’autore fino alla fine degli anni Ottanta, sia nella plastica a destinazione monumentale  che nella più intuitiva formula su piccolo modulo.
L’esteso ventaglio di opere qui presentate, eseguite tra il 1968 e il 1986, rende testimonianza dell’empatia fruttuosa tra un artista all’apice della notorietà e un imprenditore di rilevante successo, riportando all’attualità quei fortunati incontri tra mecenati e artisti che hanno segnato il meglio della cultura italiana di sempre.